Piccoli comportamenti che fanno la differenza

E’ nel quotidiano che possiamo concretamente, fare la differenza.

Come tutti gli anni, l’Overshot day e’ arrivato prima.

Non consideriamo più la cosa preoccupante, ne siamo terrorizzati.

Nel nostro piccolo, tutti possiamo e dobbiamo fare qualcosa.

Acqua

In Italia ad esempio, consumiamo 9 miliardi di bottiglie di plastica all’anno, siamo la terza nazione al mondo per consumo di acqua in bottiglia. Ma gli altri come fanno… semplice, bevono l’acqua del rubinetto.

9 miliardi di bottiglie a 3,9 grammi l’una produciamo 35000 tonnellate di plastica all’anno solo per bere.

Aggiungiamo a questo il consumo di carburante per portare l’acqua nei supermercati,  quello utilizzato per andare a comperare l’acqua al supermercato e, inoltre  per portarcela a casa, e infine per la raccolta da discarica.

Parliamo di cifre enormi. enormi, di tonnellate di co2 che potremmo risparmiare.

L’acqua di rubinetto, la paghiamo per potabile, pretendiamo dai nostri comuni che lo sia.

L’acqua e’ una risorsa e come tale e’ importante non sprecarla.

Quando laviamo i piatti, i denti, quando ci facciamo la doccia, la barba o qualsiasi altra attività, non facciamo scorrere l’acqua inutilmente ma, chiudiamo i rubinetti per riaprirli all’occorrenza.

Evitiamo di buttare l’olio dei fritti nello scarico del lavandino, 1 litro di olio, può rendere non potabile 1 milione di litri d’acqua.

Possiamo regolare il galleggiante della vaschetta dello sciacquone, in modo da sprecare meno acqua.

Per chi ne ha la possibilità, convogliare l’acqua piovana in grossi contenitori e, riutilizzarla per annaffiare orto e giardino quando e’ necessario.

Hai mai pensato che con l’acqua potabile laviamo le automobili, la utilizziamo per lo sciacquone del gabinetto, ci annaffiamo il giardino, laviamo i pavimenti ecc. 

 

Rifiuti

 

Il primo passo nella lotta ai rifiuti e’ il non produrne.

 

Evitiamo le confezioni monodose

In ufficio utilizziamo tazzine di ceramica, e cucchiaini di metallo per il caffé.

Beviamo l’acqua di rubinetto, e’ potabile e la paghiamo come tale.

Mangiamo il gelato nel cono e non nella coppetta.

Utilizziamo i carrier per fare la spesa, cioè, le borse riutilizzabili, per intenderci.

Usciamo dalla mentalità consumistica. se una cosa non e’ essenziale evitiamo di comperarla.

Energia

 

Rispettiamo i limiti di velocià.

Cerchiamo di utilizzare i mezzi pubblici

Quando possibile, camminiamo invece di guidare.

Spegnamo le luci, le apparecchiature elettroniche quando non servono.

Evitiamo di usare l’aria condizionata.

Facciamo le scale invece di usare l’ascensore.

Abbassiamo di un paio di gradi il riscaldamento, magari indossiamo un paio di calze in casa.